Organismo di vigilanza e tenuta dell'albo unico dei Consulenti Finanziari

www.organismocf.it

L’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari - OCF è l’associazione di diritto privato costituita nel 2007 da ANASF, associazione rappresentativa dei Consulenti Finanziari, e da ABI e ASSORETI, associazioni rappresentative dei soggetti abilitati. La Legge di Stabilità (n. 208/2015, art. 1, cc 36 e ss.) ha previsto l’ingresso anche dei consulenti finanziari autonomi (ex art. 18 bis, TUF) e delle società di consulenza finanziaria (ex art. 18 ter, TUF), oltre i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede già promotori finanziari. Il nuovo albo verrà quindi suddiviso in tre sezioni corrispondenti ed eserciterà le funzioni di vigilanza sugli iscritti. L’operatività del nuovo Organismo sarà stabilita da apposite delibere della Consob che continuerà a vigilare sull’Organismo stesso.

Scegliere un consulente finanziario.
Ecco il tuo miglior investimento.

Un professionista iscritto all’ albo

Il consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede è l'unico operatore dell'industria del risparmio abilitato alla promozione e al collocamento di prodotti finanziari e servizi di investimento in luogo diverso dalla sede e dalle dipendenze del soggetto abilitato per cui opera (banche, SIM, SGR), previa iscrizione all'albo unico nazionale tenuto da OCF che ne verifica i requisiti professionali e di onorabilità e la loro permanenza nel tempo.

Un consulente affidabile

Il consulente finanziario instaura un rapporto fiduciario con il cliente, fermo restando il rapporto contrattuale con l’intermediario per il quale opera. Verifica infatti il patrimonio informativo del risparmiatore e lo aiuta a comprendere sia le sue conoscenze ed esperienze in materia di investimenti, sia gli obiettivi e la situazione finanziaria calibrando, in tal modo, appropriate soluzioni di investimento coerenti con il suo profilo di rischio.

Una guida costante

Il consulente finanziario garantisce assistenza continuativa al cliente nel corso di ogni fase del rapporto. Il compito del consulente finanziario abilitato all'offerta fuori sede non termina, infatti, con la sottoscrizione del contratto ma continua nell’assistenza prestata nel tempo al cliente attraverso, ad esempio, la valutazione periodica del risultato degli investimenti, la verifica del percorso di raggiungimento degli obiettivi, la raccolta e trasmissione di eventuali disposizioni successive di rimborso o di investimento.

OCF ed educazione finanziaria

L’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari intende favorire la formazione economica del cittadino, al fine di renderlo attivo e responsabile nell’ambito del sistema economico-finanziario e all’interno della società. Un risparmiatore più preparato è in grado di rapportarsi in modo consapevole ed efficace sia al proprio consulente finanziario sia, più in generale, al mondo degli investimenti.

Dare valore alla propria vita, significa scegliere il meglio. Anche nel mondo della finanza. Per questo è importante farsi affiancare da un consulente finanziario, un professionista capace di realizzare con te i progetti di investimento migliori per le tue esigenze. Con l’esperienza e la competenza attestate dall’iscrizione obbligatoria all’albo OCF - Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari.