Contenuto del Journal
Contenuto del Journal
Chi siamo
 

Missione


L’Organismo di vigilanza e tenuta dell'albo unico dei consulenti finanziari   – in breve “OCF” – è l'associazione senza finalità di lucro dotata di personalità giuridica, costituita il 25 luglio 2007, competente ex lege in via esclusiva ed autonoma alla funzione pubblica di tenuta dell’Albo unico dei consulenti finanziari articolato in Sezioni territoriali ed allo svolgimento dei compiti connessi e strumentali alla gestione dell’Albo stesso. L’Organismo precedentemente denominato “Organismo per la tenuta dell’Albo dei Promotori Finanziari”, in breve “APF” ha assunto la nuova denominazione in osservanza delle disposizioni previste dalla Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016)  pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2015.

Attualmente l’OCF svolge esclusivamente la funzione di tenuta dell’Albo unico dei consulenti finanziari, limitatamente ai consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede di cui all’art. 31, comma 2 del TUF.

La Legge di Stabilità 2016 ha inoltre previsto che l’Organismo assuma le funzioni di vigilanza sugli iscritti all’Albo unico dei consulenti finanziari, suddiviso in tre sezioni (dei consulenti finanziari abilitai all’offerta fuori sede, dei consulenti autonomi c.d. consulenti fee only e delle società di consulenza di cui, rispettivamente, agli artt. 31, comma 2, 18-bis e 18 ter del TUF) attribuite alla Consob dal TUF e all’organismo di cui agli artt. 18-bis e 18-ter del TUF.   Tali funzioni saranno svolte dall’OCF successivamente alle previste delibere di operatività della Consob.

In attuazione delle modifiche apportate all'art. 31 del Testo Unico della Finanza dalla legge sul Risparmio (Legge n. 262/2005) e dal Regolamento Intermediari (delibera Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007), l'organizzazione e la gestione dell'OCF è deferita alle associazioni professionali rappresentative degli iscritti e dei soggetti abilitati all'offerta fuori sede di prodotti finanziari e di servizi ovvero di attività di investimento, che attualmente sono: ABI (Associazione Bancaria Italiana), ANASF (Associazione Nazionale degli iscritti all’Albo unico dei Consulenti Finanziari), ASSORETI (Associazione delle Società per la Consulenza agli Investimenti).

Il riconoscimento della personalità giuridica è avvenuto in data 11 ottobre 2007 con atto di iscrizione nel Rregistro delle persone giuridiche presso la Prefettura di Roma (iscrizione n. 531/2007).

La Consob, con delibera 16737 del 18 dicembre 2008 (adottata ai sensi dell’art. 112 Regolamento Intermediari), ha definito nel 1° gennaio 2009 la data di inizio dell’operatività dell'APF. A partire da tale data, e’ stata disposta l’iscrizione all’Albo unico dei promotori finanziari (oggi denominati consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede per effetto della citata Legge di Stabilità 2016) di tutti i soggetti iscritti alla data del 31 dicembre 2008 all’Albo unico Nazionale tenuto dalla Consob.

L’OCF ha autonomia statutaria, organizzativa e finanziaria, ed espleta la propria attività sotto la vigilanza e il potere di indirizzo regolamentare della Consob, che attualmente mantiene l’attività di vigilanza nei confronti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede di cui all’art. 31, comma 2 del TUF.

Nel dotare l'Organismo della necessaria autonomia giuridica, organizzativa e finanziaria, vengono assicurate una separazione di competenze e la collaborazione operativa, affinché siano valorizzati gli obiettivi di tutela del mercato e salvaguardata l'indipendenza delle funzioni.

L’Albo è predisposto per dare pubblicità alle informazioni  sugli iscritti di cui alla normativa prevista dall’art. 97 della delibera Consob n. 16190/2007.