Journal Content
Journal Content
Regime di iscrizione per Società di consulenza finanziaria e Consulenti finanziari autonomi
 


Presentazione delle domande di iscrizione da parte delle Società di consulenza finanziaria e dei Consulenti finanziari autonomi  che svolgevano l’attività di consulenza in materia di investimenti alla data del 31 ottobre 2007 ed in possesso, per le persone fisiche (anche esponenti aziendali), dei requisiti di cui all’art. 7 D.M. n. 206/2008.

Transizione dal vecchio al nuovo regime:

Fino alla data di avvio di operatività dell'Albo unico dei consulenti finanziari, stabilita ai sensi del comma 3, la riserva di attività di cui all'articolo 18 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 non pregiudica la possibilità per i soggetti che, alla data del 31 ottobre 2007, prestano la consulenza in materia di investimenti, di continuare a svolgere il servizio di cui all'articolo 1, comma 5, lettera f), del citato decreto legislativo, senza detenere somme di denaro o strumenti finanziari di pertinenza dei clienti.

Articolo 10 comma 5 del decreto legislativo n. 129 del 03/08/2017

La delibera Consob n. 20503 del 28 giugno 2018 ha previsto che OCF dal 2 luglio 2018 avvii le istruttorie delle domande di iscrizione alle nuove sezioni dell’albo. Tali istruttorie hanno ad oggetto le domande di iscrizione presentate da quei soggetti, persone fisiche e società (quindi Società di consulenza finanziaria e Consulenti finanziari autonomi), che operavano al 31 ottobre 2007 ed in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente. Per le società i requisiti previsti devono essere dimostrati anche dagli esponenti aziendali con funzioni di amministrazione e di direzione.  

Al termine dell’istruttoria condotta dall’OCF si potrà procedere alle delibere di iscrizione di Società di consulenza finanziaria e Consulenti finanziari autonomi aventi diritto le cui richieste di iscrizione si siano concluse positivamente, nel rispetto dei tempi procedimentali (180 gg.).

L’OCF, a partire dal 2 luglio 2018, potrà pertanto ricevere le domande di iscrizione da tali soggetti aventi diritto. La valutazione dei requisiti non è peraltro limitata alla sola verifica dello svolgimento dell’attività al 31 ottobre 2007, includendo il riscontro dei requisiti di onorabilità, professionalità, patrimoniali, organizzativi, di indipendenza e assenza di situazioni impeditive, previsti dalla normativa attualmente vigente (D.M. n. 206/2008, D.M. n. 66/2012 e delibera Consob n. 20307/2018).

La continuazione dell’attività di consulenza a partire dalla data di avvio dell’operatività dell’albo unico dei Consulenti Finanziari è consentita ai soli iscritti.
Dalla data di avvio di operatività dell’albo e per i successivi sei mesi, i suddetti soggetti aventi diritto possono continuare a presentare domanda di iscrizione con esonero dalla prova valutativa.