Briciole di pane

Aggiornamento dati e variazioni


Di seguito il quadro delle modalità di comunicazione degli elementi informativi a OCF.

 

I soggetti-persone fisiche iscritte all’albo sono tenuti a comunicare all’OCF ogni variazione dei seguenti elementi informativi entro i termini indicati (art. 153, Regolamento Intermediari) con tempistiche distinte:

Entro trenta giorni:

  • indirizzo attivo di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • luogo di conservazione della documentazione relativa alla clientela e delle registrazioni;
  • indirizzo del domicilio eletto in Italia, e residenza se diversa dal domicilio;
  • codice fiscale;
  • estremi identificativi della polizza assicurativa per i consulenti finanziari autonomi operanti in proprio.

Entro dieci giorni:

  • eventuale sottoposizione ad una delle misure cautelari personali del libro IV, titolo I, capo II, del codice di procedura penale;
  • eventuale assunzione della qualità di imputato in relazione ai delitti elencati dall’art. 7-septies, comma 2, TUF;
  • qualunque altra modifica rilevante delle condizioni per ottenere l’iscrizione, inclusi eventuali provvedimenti comportanti la perdita dei requisiti di onorabilità e eventuali provvedimenti di crisi di imprese comportanti il sopravvenire di una situazione impeditiva ai sensi dei regolamenti ministeriali e, limitatamente ai consulenti finanziari autonomi, modifiche alla struttura organizzativa autorizzata ovvero ai requisiti di indipendenza previsti dai regolamenti ministeriali.

 

I soggetti persone giuridiche iscritte sono tenuti a comunicare all’OCF ogni variazione dei seguenti elementi informativi:

Entro trenta giorni:

  • il luogo di conservazione della documentazione relativa alla clientela;
  • la sede legale e, se diversa dalla sede legale, la sede della direzione generale, ed eventualmente (se esistenti) la sede amministrativa e le sedi secondarie;
  • il codice fiscale o la partita iva;
  • l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • gli estremi identificativi della polizza assicurativa;
  • l’elenco nominativo e le generalità complete di tutti gli esponenti aziendali delle società di consulenza finanziaria, con l’indicazione dei relativi poteri e delle eventuali deleghe assegnate, nonché dei consulenti finanziari autonomi con i quali hanno iniziato o cessato un rapporto di collaborazione;
  • l’elenco dei soggetti che partecipano direttamente e indirettamente al capitale della società di consulenza finanziaria, con l'indicazione delle rispettive quote di partecipazione in valore assoluto e in termini percentuali per le partecipazioni indirette andrà specificato il soggetto tramite il quale si detiene la partecipazione;
  • i nominativi dei CF autonomi coinvolti in variazioni di inizio o fine rapporto nel corso del mese precedente.

Entro dieci giorni:

  • qualunque modifica rilevante delle condizioni per ottenere l’iscrizione; inclusi eventuali provvedimenti comportanti la perdita dei requisiti di onorabilità e eventuali provvedimenti di crisi di imprese comportanti il sopravvenire di una situazione impeditiva ai sensi dei regolamenti ministeriali e, limitatamente ai consulenti finanziari autonomi, modifiche alla struttura organizzativa autorizzata ovvero ai requisiti di indipendenza previsti dai regolamenti ministeriali;
  • l’eventuale periodo di inoperatività.

 

In riferimento alle modalità di comunicazione cliccare sulla categoria professionale di appartenenza:

Comunicazione indirizzo attivo di Posta Elettronica Certificata (PEC)

Il Protocollo d’intesa sottoscritto da Consob e OCF prevede che i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede comunichino ad OCF il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) entro il 1° maggio 2019.

La comunicazione può essere inoltrata dagli iscritti all’OCF:

  • effettuando la registrazione alla propria area riservata e seguendo la procedura guidata di registrazione di secondo livello che richiede la firma digitale. L’inoltro della comunicazione relativa al proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e la relativa ricezione in OCF risultano in tal modo immediati. La registrazione di secondo livello (con indirizzo PEC e firma digitale) consente l’accesso alle aree riservate agli iscritti e quindi di usufruire di tutte le potenzialità online del portale OCF;
  • inviando agli uffici UACF di competenza (come indicato nella nota 1 riportata nei moduli), tramite PEC personale, l’apposito modulo debitamente compilato e firmato allegando copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Comunicazione degli elementi informativi

I soggetti-persone fisiche iscritte all’albo sono tenuti a comunicare all’OCF ogni variazione dei seguenti elementi informativi entro i termini indicati (art. 153, Regolamento Intermediari) con modalità e tempistiche distinte:

Entro trenta giorni:

  • indirizzo attivo di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • luogo di conservazione della documentazione relativa alla clientela e delle registrazioni;
  • indirizzo del domicilio eletto in Italia, e residenza se diversa dal domicilio;
  • codice fiscale.

Entro dieci giorni:

  • eventuale sottoposizione ad una delle misure cautelari personali del libro IV, titolo I, capo II, del codice di procedura penale;
  • eventuale assunzione della qualità di imputato in relazione ai delitti elencati dall’art. 7-septies, comma 2, TUF;
  • qualunque altra modifica rilevante delle condizioni per ottenere l’iscrizione.

Le comunicazioni possono essere inoltrate all’OCF:

  • effettuando la registrazione alla propria area riservata e seguendo la procedura guidata di registrazione di secondo livello che richiede la firma digitale. L’inoltro della comunicazione relativa al proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e la relativa ricezione in OCF risultano in tal modo immediati. La registrazione di secondo livello (con indirizzo PEC e firma digitale) consente l’accesso alle aree riservate agli iscritti e quindi di usufruire di tutte le potenzialità online del portale OCF;
  • inviando agli uffici UACF di competenza (come indicato nella nota 1 riportata nei moduli), tramite PEC personale, l’apposito modulo debitamente compilato e firmato allegando copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.
Variazione dati informativi Comunicazione via PEC della variazione degli elementi informativi.
Comunicazione PEC Modulo per la comunicazione di un indirizzo personale di Posta Elettronica Certificata (PEC) da inviare agli uffici UACF di competenza (come indicato nella nota 1 del modulo), allegando copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità. Si ricorda che la presente comunicazione non equivale ad una registrazione di secondo livello sul portale OCF e che pertanto non sarà possibile accedere ai servizi online riservati agli iscritti per i quali è appunto richiesta una registrazione di secondo livello, ovvero con indirizzo PEC e Firma digitale.
​​​​​​​

 

Comunicazione degli elementi informativi

I soggetti-persone fisiche iscritte all’albo sono tenuti a comunicare all’OCF ogni variazione dei seguenti elementi informativi entro i termini indicati (art. 153, Regolamento Intermediari) con modalità e tempistiche distinte:

Entro trenta giorni:

  • indirizzo attivo di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • luogo di conservazione della documentazione relativa alla clientela e delle registrazioni;
  • indirizzo del domicilio eletto in Italia, e residenza se diversa dal domicilio;
  • codice fiscale.

Entro dieci giorni:

  • eventuale sottoposizione ad una delle misure cautelari personali del libro IV, titolo I, capo II, del codice di procedura penale;
  • eventuale assunzione della qualità di imputato in relazione ai delitti elencati dall’art. 7-septies, comma 2, TUF;
  • qualunque altra modifica rilevante delle condizioni per ottenere l’iscrizione.

Le comunicazioni possono essere inoltrate all’OCF effettuando la registrazione alla propria area riservata e seguendo la procedura guidata di registrazione di secondo livello che richiede la firma digitale. L’inoltro della comunicazione relativa al proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e la relativa ricezione in OCF risultano in tal modo immediati. La registrazione di secondo livello (con indirizzo PEC e firma digitale) consente l’accesso alle aree riservate agli iscritti e quindi di usufruire di tutte le potenzialità online del portale OCF.

Inoltre è consentito inviare agli uffici UACF di competenza (come indicato nella nota 1 riportata nei moduli), tramite PEC personale, l’apposito modulo debitamente compilato e firmato allegando copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.

I soggetti persone giuridiche iscritte sono tenuti a comunicare all’OCF ogni variazione dei seguenti elementi informativi:

Entro trenta giorni:

  • il luogo di conservazione della documentazione relativa alla clientela;
  • la sede legale e, se diversa dalla sede legale, la sede della direzione generale, ed eventualmente (se esistenti) la sede amministrativa e le sedi secondarie;
  • il codice fiscale o la partita iva;
  • l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • gli estremi identificativi della polizza assicurativa;
  • l’elenco nominativo e le generalità complete di tutti gli esponenti aziendali delle società di consulenza finanziaria, con l’indicazione dei relativi poteri e delle eventuali deleghe assegnate, nonché dei consulenti finanziari autonomi con i quali hanno iniziato o cessato un rapporto di collaborazione;
  • l’elenco dei soggetti che partecipano direttamente e indirettamente al capitale della società di consulenza finanziaria, con l'indicazione delle rispettive quote di partecipazione in valore assoluto e in termini percentuali per le partecipazioni indirette andrà specificato il soggetto tramite il quale si detiene la partecipazione;
  • i nominativi dei CF autonomi coinvolti in variazioni di inizio o fine rapporto nel corso del mese precedente.

Entro dieci giorni:

  • qualunque modifica rilevante delle condizioni per ottenere l’iscrizione; .
  • l’eventuale periodo di inoperatività.

Le comunicazioni possono essere inoltrate all’OCF effettuando la registrazione alla propria area riservata e seguendo la procedura guidata di registrazione di secondo livello che richiede la firma digitale.

L’inoltro della comunicazione relativa al proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e la relativa ricezione in OCF risultano in tal modo immediati. La registrazione di secondo livello (con indirizzo PEC e firma digitale) consente l’accesso alle aree riservate agli iscritti e quindi di usufruire di tutte le potenzialità online del portale OCF.

Inoltre è consentito inviare agli uffici UACF di competenza (come indicato nella nota 1 riportata nei moduli), tramite PEC personale, l’apposito modulo debitamente compilato e firmato allegando copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.