Doveri di collaborazione

I consulenti finanziari abilitati all'offerta fuori sede e i soggetti che si avvalgono dei medesimi, i consulenti finanziari autonomi e le società di consulenza finanziaria sono destinatari di un generale dovere di prestare la collaborazione necessaria al fine di consentire all’Organismo lo svolgimento delle proprie funzioni di vigilanza e di tenuta dell’albo.

In particolare, essi sono tenuti a rispondere alle richieste dell’Organismo di comunicazione di dati e notizie e di trasmissione di atti e documenti nei termini fissati dall’Organismo stesso, anche nell'esercizio della propria attività ispettiva.