Briciole di pane

Regolamenti OCF


Regolamenti OCF

Lo Statuto è il documento che racchiude il piano organizzativo dell'Organismo ed è integrato dal “Regolamento Interno generale di Organizzazione e Attività” per le ulteriori regole di gestione e funzionalità. Adottato dall’Assemblea, definisce gli scopi perseguiti dall'Associazione, ne fissa i principi organizzativi, precisa gli organi associativi e le funzioni e le regole di nomina e di esclusione, i diritti e gli obblighi degli associati. Nel redigere lo Statuto, l'OCF si è ispirato ai canoni della trasparenza, dell'autonomia, del pluralismo e dell’equità partecipativi.

Il 24 maggio 2018 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha approvato, sentita la CONSOB, il Nuovo Statuto e il Regolamento Interno generale di organizzazione e attività (RIO) di OCF ai sensi dell’art. 31, comma 4 del TUF.

PDF - Statuto Approvato il 24 maggio 2018 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Regolamento Interno generale di Organizzazione e Attività dell’OCF - RIO disciplina i profili organizzativi e i principi che regolano il funzionamento dell'Organismo unitamente alle procedure adottate, al fine di garantire l’efficienza, la trasparenza e la legittimità nell'esercizio delle funzioni a rilevanza pubblica.

PDF - Regolamento Interno generale di Organizzazione e Attività - RIO Approvato il 24 maggio 2018 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Con delibera del 19 giugno 2012 il Comitato Direttivo ha adottato un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del d. lgs. 231/2001, che, come noto, ha introdotto nell’ordinamento italiano la responsabilità degli Enti per illeciti amministrativi dipendenti da reato.

L’adozione di un Modello ex d. lgs n. 231/2001 esprime la volontà del Comitato Direttivo dell'Organismo di dotarsi di uno strumento di prevenzione e di sensibilizzazione nei confronti di tutto il personale dell’Organismo e di tutti gli altri soggetti allo stesso cointeressati.

Il Codice di Condotta è parte integrante del Modello. Tale documento ha lo scopo di introdurre e rendere vincolanti nell’Organismo i principi e le regole di condotta rilevanti per la cura degli interessi affidati ad OCF nello svolgimento delle funzioni di tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari e vigilanza sugli iscritti nonché ai fini della ragionevole prevenzione dei reati previsti dal D. Lgs. n. 231/2001.

Elemento costitutivo dell'intero sistema delineato dal citato Decreto è la previsione di un organismo di vigilanza, denominato Organismo di Controllo, preposto a vigilare sul funzionamento e l'osservanza del Modello adottato, assicurandone, altresì, l'aggiornamento. L'Organismo di Controllo, nominato dal Comitato Direttivo, è dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo.


Membro unico dell’Organismo di Controllo è l’avv. Daniela Rocchi in carica fino a novembre 2020.

PDF - Codice di condotta Il Codice di Condotta è parte integrante del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo adottato dal Comitato Direttivo con delibera del 19 giugno 2012 ai sensi del decreto legislativo n. 231/2001.
La raccolta storica delle principali fonti regolamentari non più in vigore.
PDF - Statuto Statuto vigente fino al 23 Maggio 2018.
PDF - ROA Regolamento di Organizzazione e Attività dell'OCF - ROA adottato con delibera n. 795 del 30 novembre 2016.
PDF - Allegato 1 ROA Disposizioni di attuazione concernenti i termini di conclusione e le unità organizzative responsabili dei procedimenti dell'OCF
PDF - Allegato 2 ROA Procedura di iscrizione all'Albo unico dei Consulenti Finanziari.
PDF - Allegato 3 ROA Procedura disciplinante la prova valutativa per l'iscrizione all'Albo dei Consulenti Finanziari.
PDF - Disposizioni generali sui procedimenti amministrativi di OCF Testo adottate con delibera del 28 maggio 2018 n. 919 coordinato con le modifiche di cui alla delibera dell'11 ottobre 2018, n. 944.
PDF - Disposizioni per la presentazione della domanda di iscrizione all'albo unico dei consulenti finanziari Disposizioni per la presentazione della domanda di iscrizione all'albo unico dei consulenti finanziari (adottate con delibera n. 925 del 28 maggio 2018).